LA LIBERTÀ DI OPINIONE È UNO DEI PILASTRI SU CUI SI FONDA LA DEMOCRAZIA PER CUI CIUNQUE TENDA A METTERLA IN DISCUSSIONE MINA LE BASI DELLA NOSTRA SOCIETÀ

Credo che sia sempre bene ripassare l'articolo 21 della Costituzione Italiana che sancisce la possibilità di manifestare liberamente la propria opinione, possibilità che distingue i paesi democratici da quelli che putroppo non lo sono ancora. 

Articolo 21

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria [cfr. art.111 c.1] nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.
In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo d'ogni effetto.
La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.
Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

LA SOTTOVALUTAZIONE DEL TRATTAMENTO RISERVATO ALLE DONNE SUI SOCIAL MI RENDE PERPLESSA E PREOCCUPATA!

Bilancio del 2018: un anno vissuto insieme a persone a me affini per speranze, per sogni, per creatività, per perplessità sulla vita politica e sociale