Post

LA PERDITA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI CHE SI TRASFORMA IN ASTIO CONTRO GLI INSEGNANTI MI RENDE PERPLESSA!

Immagine
Pochi giorni fa una ragazza che conosco mi ha apostrofata affermando: "Voi insegnanti siete privilegiati perché non lavorate di domenica mentre io, che  faccio la commessa in un grande negozio, ho tutti i fine settimana rovinati. In più voi docenti avete le ferie tutta l'estate ed i pomeriggi liberi.". A queste affermazioni ho risposto: "Innanzitutto abbiamo 36 giorni di ferie, la maggioranza dei lavoratori in regola, che ha un contratto degno di questo nome, ha una trentina di giorni di ferie. Per quanto riguarda i pomeriggi, non sono liberi perché utilizzati per preparare lezioni, schede, mappe concettuali, PowerPoint, per correggere compiti, per partecipare ai Consigli di Classe, ai Collegi dei docenti etc...
Rispetto al fatto che tu lavori la domenica, condivido che sia ingiusto ma non è colpa degli insegnanti. Fino a qualche anno fa la chiusura domenicale era obbligatoria ed in Italia si viveva benissimo, poi hanno liberalizzato gli orari di apertura delle atti…

LA SCORTESIA IN PIZZERIA MI RENDE PERPLESSA!

Immagine
Solitamente nelle città che frequento sono tutti molto gentili, si trovano in zone turistiche e coloro che hanno delle attività economiche cercano di incrementare l'affluenza dei clienti con la cordialità, anche se mi è capitato un episodio spiacevole. Ad Agosto sono stata a cena in un locale in un piccolo centro di provincia  insieme a mio marito e mi sono stupita della scortesia con cui sono stata accolta.
Ci siamo accomodati in un tavolino all'aperto ed è venuta a prendere le ordinazioni una donna con fare poco gentile, abbiamo ordinato 2 pizze ed una bottiglia d'acqua e questa ha commentato: "Fate una cena low cost, cercate di spendere poco, avete ordinato cose economiche ..." al suono di queste parole sono stata tentata di andarmene ma era tardi, avevo fame, la donna era molto magra (forse esaurita?) ... allora cortesemente le ho risposto: "a noi bastano 2 pizze, siamo a dieta".
La donna, che forse si era resa conto della gaffe, ha cercato di ripa…

LA SOTTOVALUTAZIONE DEL TRATTAMENTO RISERVATO ALLE DONNE SUI SOCIAL MI RENDE PERPLESSA E PREOCCUPATA!

Immagine
In questo periodo leggo spesso su internet dei commenti giustamente indignati sui messaggi di odio verso i migranti che girano sui social e non trovo la stessa indignazione verso post altrettanto offensivi rivolti verso le donne, eppure da questa ricerca, condotta da 3 università italiane, risulta chiaro che la grande maggioranza di tali post sono contro queste ultime.
Sembra quasi che gli italiani reputino normale riservare un tale trattamento alle femmine.
Di seguito una tabella tratta dalla ricerca.

AMA - a short film by Julie Gautier

Immagine
Segnalo questo breve film dedicato a tutte le donne del mondo

CHI MOSTRA UN VOLTO BELLISSIMO ED UN BRUTTISSIMO CUORE SUI SOCIAL MI RENDE PERPLESSA!

Immagine
Quando leggo sui social dei post terribili, disumani, pieni di odio mi stupisce molto il fatto che siano scritti con tanta disinvoltura, come se fossero l'espressione di un sentire comune, accettato da tutti. Persone miti, gentili, sempre sorridenti tirano fuori un terribile lato oscuro quando insultano su Facebook o Twitter i malcapitati di turno, solitamente i più deboli, i più indifesi, i capri espiatori.
La gente pubblica sui social i selfie migliori, le fotografie ritoccate, cerca di migliorare la propria immagine esteriore e poi espone con estrema naturalezza il lato più brutto del suo cuore.
Chi mostra su facebook  un volto bellissimo ed un bruttissimo cuore mi rende perplessa!

MENTRE PASSEGGIAVO SOTTO UN PORTICATO MI SENTIVO OSSERVATA ... MI GUARDAVANO CON TANTA ATTENZIONE!

Immagine

FILIPPO ALBERTIN CANDIDATO SINDACO PER POTERE AL POPOLO

Immagine